Loading color scheme

Alta marea

alta

TEATRO DANZA

 "Tutto si muove dall’osservazione del proprio stato di quiete. È il ritorno al respiro come atto generatore di rinascita e desiderio di trovare una propria dimensione in uno spazio altro, diverso e unico nella sua follia”

Con Sofia Magnani, voce Giuseppe Scordio